La Tredicesima Storia

giovedì, agosto 04, 2011

✿✿✿
Storia di una "mancata" identità

Una famosa scrittrice cerca e trova la sua biografa ideale in Margaret, scelta per pochi banali motivi, ben presto mutati in necessari per comprendere e scrivere il segreto di una vita, quella di Vida Winter, celata in una storia in parte scritta ma mai pubblicata...la tredicesima.
I personaggi sono ben caratterizzati, almeno quelli principali, in fondo, il romanzo ruota intorno a pochi elementi...ma la trama è racchiusa fra le due protagoniste, Margaret e Vida, una lunga partita a scacchi che ad ogni nuova mossa narra parte della vita nascosta o svelata delle giocatrici, in un'altalena di assoli che finisco per confondersi, scoprendo pian piano la somiglianza che ne lega i destini.
A metà del libro pensavo di aver intuito il resto della storia, credevo di aver indizi sufficienti per trarre una conclusione...ed invece, c'era qualcosa che mi ero persa, certamente per disattenzione al dettaglio, così, il finale mi ha in parte sorpresa, perciò convinta delle 3 stelle piene.
I dettagli migliori, a parte la libreria comune alle protagoniste del romanzo (dunque alla scrittrice stessa), sono elencati nelle note a margine che rendo visibili a tutti, passaggi, a mio parere, di squisito gusto, dove la parola diventa immagine...un talento, ahimé, ormai raro, quello di saper raccontar favole ai bambini.
Buona lettura!

You Might Also Like

5 Impressions

  1. Anche io lo trovai una lettura piacevole...non si grida al capolavoro, ma è scritto bene e si fa leggere con molto piacere!
    Dear claire, come va l'estate? Mi auguro tutto benissimo...intanto ti auguro buon prosegumento...ciao! :-)

    RispondiElimina
  2. Bellissimo blog! Ho sentito parlare bene di questo libro, anche se pare che sia un pò.. macchinoso.. Nel senso che pare un bel libro su cui la casa editrice abbia messo le mani per farlo diventare un "bel prodotto"... hai avuto la stessa sensazione?

    RispondiElimina
  3. @Brina: Grazie per i complimenti! Anche il tuo è molto interessante! :D
    (Aggiunto tra i fav)
    Anch'io diffido spesso dei libri troppo pubblicizzati, a dispetto di ciò, devo ammettere che questo libro merita comunque una lettura...personalmente, sono decisa a rileggerlo in lingua originale per capire se l'adattamento italiano ha o meno contaminato il testo originale.
    Benvenuta nel mio Salotto! :D

    RispondiElimina
  4. Anch'io ho letto questo libro, ormai diversi anni fa, ma ricordo comunque di averne avuto una buona opinione.

    RispondiElimina
  5. @Flavia: Benvenuta! :) In fondo, questo libro suscita affezione, mi ritrovo moltissimo in queste parole della protagonista:

    ""Colleziono nuovi libri allo stesso modo in cui le mie amiche comprano borse firmate. A volte mi basta sapere di averli e non mi pongo il problema se riuscirò a leggerli. Non che alla fine non li legga tutti, a uno a uno. Lo faccio. Ma il solo gesto di comprarli mi rende felice: la vita diventa più promettente, più appagante. E' difficile da spiegare, ma io mi sento, in certo senso, più ottimista. Tutta la trafila dell'acquisto mi mette allegria."

    e tu? :)

    RispondiElimina

"Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine." — Virginia Woolf

Puoi leggermi su

Follow

Follow my blog with Bloglovin


Paperblog

Aggregatore

Blog Directory

http://www.wikio.it


Miss Claire Queen

Disclamer

L'autore di questo blog si riserva di eliminare senza preavviso i commenti che siano illeciti, volgari, lesivi della privacy altrui, con contenuti di spam, ispirati da odio razziale, che possano recare danno ai minori, che contengano dati sensibili, che siano lesivi di copyright, che non siano correlati all'articolo cui si riferiscono.

Questo blog viene aggiornato senza una periodicità prestabilita quindi, ai sensi della legge n°62 del 07/03/2001, non è un prodotto editoriale o una testata giornalistica.

Le icone pubblicate sono state prelevate dalla rete attraverso il motore di ricerca Google. Chiunque si trovi violato nel copyright non ha che da comunicarlo, verranno eliminate immediatamente.

Ospiti e passanti

La grafica di questo blog è curata da Petra Zari aka Miss Claire Queen [© 2015], non ne è permessa la copia o la riproduzione anche parziale dei contenuti, che siano testi o immagini.

SE AMI IL MIO STILE e hai un blog che vuoi svecchiareSCRIVIMI!

Sfoglia il mio Portfolio!