Quello che resta - Pamela Aidan

giovedì, dicembre 30, 2010

More about Quello che resta

✿✿✿✿
Il manuale del Perfetto Gentiluomo (uomini: prendete appunti!)

Ed ecco la conclusione delle tribolazioni d'animo del Gentiluomo Perfetto, alias Mr Darcy, secondo la Aidan, ottima interprete dello stile austeniano, appassionata amante di questo personaggio intramontabile magistralmente creato dal genio di Jane Austen.
Dopo la lettura del primo libro della trilogia, che già mi aveva stupito piacevolmente nell'accuratezza e rispetto verso il romanzo originale cui si riferisce, temevo un brutto scivolone verso la banalità e ripetitività delle situazioni, incidente molto comune quando si tratta di trilogie...di fatto, non è accaduto niente di tutto questo, piuttosto ho apprezzato la novità di situazioni e personaggi introdotti nella trama ad arricchirne i contenuti senza perdere di vista lo stile e le vicende principali...tanto di cappello alla Aidan, dunque!
In particolare ho approvato i divertenti quanto significativi intermezzi tra Mr Darcy ed il suo spassosissimo valletto personale, Fletcher: sovente questi passaggi sono stati determinanti nel chiarire e spronare al ragionamento, da un punto di vista diverso, la mente (all'inizio) egocentrica di Darcy, contribuendo alla crescita ed al miglioramento del carattere dello stesso. La figura di Fletcher è come la coscienza di Darcy, una sorta di Grillo Parlante che appare nei momenti critici a proporre soluzioni alternative, usando le citazioni letterarie dei classici come una Sfinge oracolare. 
Esilaranti sono le modalità cui spesso Fletcher entra ad interrompere i pensieri del proprio signore (dal libro):

"Gli interrogativi sulla considerazione che Elizabeth aveva per lui assillarono Darcy per il resto della sera e lo seguirono nelle sue stanze, che egli raggiunse dopo aver augurato bonne chance a Bingley e Hurst al tavolo da biliardo. L'indomani sera lei sarebbe stata lì, forse per l'ultima volta. Quel pensiero lo gelò mentre allungava la mano verso il cordone del campanello. La zia e lo zio forse avevano concluso la loro permanenza a Lambton e, desiderosi di proseguire nel loro progetto di vacanza, forse l'avrebbero portata via il giorno seguente, fino alla prossima grande tenuta o al prossimo decantato panorama naturale. No! Non doveva! Non doveva sparire, questa volta forse per sempre, prima che lui potesse raggiungere qualche solida certezza sulla propria posizione nella stima di lei! Ma come? Come fare? Si voltò lentamente verso lo spogliatoio.
Darcy sobbalzò alla voce di Fletcher.
disse bruscamente Darcy. Poi, rendendosi conto che il valletto doveva trovarsi lì già da prima, aggiunse: .
"


Impeccabile humor inglese...! :)
Un'altro aspetto che mi è rimasto caro del romanzo, al di là dei dialoghi tra i due protagonisti invertiti, è stato l'indugiare a lungo sul rapporto tra Darcy e la sorella Georgiana: la Aidan ha affidato a questa giovane e deliziosa creatura il compito di stimolare il lato caratteriale più confidente, protettivo e, se vogliamo, umano di Darcy. Bel lavoro! Georgiana riesce perfettamente nel suo ruolo e Darcy si svela più largamente nel suo animo positivo, dove gli affetti sono al primo posto, così come JA aveva lasciato intuire nel suo romanzo.
La Aidan mi ha sorpreso, devo credere che, al di là dello sfruttamento di un titolo intramontabile per cavalcare una certa onda di successo editoriale, lei ami realmente la scrittura, la mente, il mondo descritto da Jane Austen, poiché ne ha parlato come una vera appassionata, mettendo se stessa nei panni dell'autrice, stimandone il genio e rispettandone ognora l'unicità della sua mente.



Leggi le recensioni degl'altri due titoli della trilogia:

Per orgoglio e per amore
Tra dovere e desiderio

You Might Also Like

0 Impressions

"Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine." — Virginia Woolf

Puoi leggermi su

Follow

Follow my blog with Bloglovin


Paperblog

Aggregatore

Blog Directory

http://www.wikio.it


Miss Claire Queen

Disclamer

L'autore di questo blog si riserva di eliminare senza preavviso i commenti che siano illeciti, volgari, lesivi della privacy altrui, con contenuti di spam, ispirati da odio razziale, che possano recare danno ai minori, che contengano dati sensibili, che siano lesivi di copyright, che non siano correlati all'articolo cui si riferiscono.

Questo blog viene aggiornato senza una periodicità prestabilita quindi, ai sensi della legge n°62 del 07/03/2001, non è un prodotto editoriale o una testata giornalistica.

Le icone pubblicate sono state prelevate dalla rete attraverso il motore di ricerca Google. Chiunque si trovi violato nel copyright non ha che da comunicarlo, verranno eliminate immediatamente.

Ospiti e passanti

La grafica di questo blog è curata da Petra Zari aka Miss Claire Queen [© 2015], non ne è permessa la copia o la riproduzione anche parziale dei contenuti, che siano testi o immagini.

SE AMI IL MIO STILE e hai un blog che vuoi svecchiareSCRIVIMI!

Sfoglia il mio Portfolio!