Any Human Heart - Il prossimo Masterpiece Classic a febbraio in UK!

giovedì, febbraio 03, 2011

Eh già! Più passa il tempo e più vorrei essere inglese...soprattutto, se si tratta di guardare un pò di sana TV!

Mentre qui in Italia stiamo ancora scaricando e vedendoci il meraviglioso Downton Abbey, nei vicini (ma mai così lontani in termini di ottima televisione...) e sempre più beati UK, il prossimo febbraio esordirà un nuovissimo Period Drama:
Any Human Heart
Basato sul romanzo bestseller di William Boyd, Any Human Heart è un viaggio rocambolesco attraverso la vita di un uomo.
Un trio di grandi attori interpretano i diversi momenti della vita dell'eroe Logan Mountstuart, uno scrittore, un amante, un mercante d'arte e una spia che si cerca di sopravvivere ai tumultuosi anni del 20° secolo sfruttando il proprio ingegno.

Gli attori
Matthew MacFadyen
Gillian Anderson
Hayley Atwell
Kim Cattrall
Tom Hollander
Jim Broadben


La scheda su PBS

Il Libro
William Boyd
Ogni cuore umano
collana: I narratori delle tavole
ISBN 88-7305-965-1
Pagine 608
Euro 17,00 

Che cosa spinge un essere umano a scrivere il suo diario intimo? Il bisogno impellente, a un certo punto della propria vita, di essere sinceri con se stessi? di dirsi tutta la verità senza pudore, e gettare così finalmente luce su quegli aspetti della propria esistenza che non osiamo confessare neanche a noi stessi, persino nell'assoluta intimità delle nostre cronache private? Niente di tutto questo, o, almeno, niente di tutto questo vale per il protagonista di queste pagine: Logan Gonzago Mountstuart, scrittore nato in Uruguay nel 1906 da madre uruguayana e padre inglese, e vissuto più o meno ovunque nel corso della sua esistenza e di quella del secolo appena trascorso.
Logan Mountstuart scrive il suo journal intime per quello che lui ritiene lo scopo di ogni vero diario: venire a capo delle infinite personalità che compongono quello strano animale che è l'essere umano.
In ogni uomo, infatti, come in un abbecedario dell'evoluzione, palpita di volta in volta il cuore di uno scimmione irsuto, di un intellettuale nevrastenico, di una nobile persona o di un mostro egoista. Ogni essere umano può davvero dire «io sono tutte queste persone differenti – tutte queste persone sono me». E, tra tutti gli esseri umani, soprattutto lui, Logan Mountstuart, che negli Anni Trenta è a Londra, vive a Chelsea come un perfetto dandy e frequenta Cyril Connolly, Virginia Woolf e l'intero gruppo di Bloomsbury.
Lui, Logan, che a Parigi diventa amico di Joyce, Picasso, Hemingway e, in Spagna, durante la guerra civile, è un fiero combattente e, durante la Seconda guerra mondiale, in compagnia di Ian Fleming, una perfetta spia dell'intelligence britannica. Lui, lo scrittore anglo-uruguayano, che nel dopoguerra newyorchese è a suo agio tra i bohémien dell'avanguardia artistica e, negli Anni Settanta, è di nuovo in Inghilterra, dove gli accade inconsapevolmente di fare da corriere alla Baader- Meinhof.
Attraverso le infinite personalità di Logan Gonzago Mountstuart (scrittore, dandy, seduttore, ciarlatano, spia) sfila, in questo indimenticabile romanzo, tutta la costellazione di immagini del secolo appena trascorso. Un secolo che, come i mille volti di Logan, può celare l'impostura e l'eroismo, l'orrore e la grandezza, nella generale indiscernibilità delle singole vite umane e dei tempi.


L'Autore

William Boyd è nato ad Accra, in Ghana, il 7 marzo del 1952 e vive oggi a Londra. È considerato uno dei grandi scrittori inglesi viventi. Il suo primo romanzo, A God Man in Africa (1981), vinse il Whitbread First Novel Award e il Somerset Maugham Award.


Al momento, dall'Italia, non possiamo neanche vedere il trailer (ari-uff!)...chissà quando sarà disponibile per noi su internet, in streaming o spezzettato su YouTube! Ma prima o poi lo vedremo cari, non disperate! :D
Intanto...potremmo leggere il libro, che ne dite?


You Might Also Like

8 Impressions

  1. Confermo beati gli inglesi!!! e non solo per la televisione... ;) Baci Fede.

    RispondiElimina
  2. eccomi, allora io resterei pure italiana ma vorrei vivere in Inghilterra in uno di qs posticini .. come quelli dell'ispettore Barnaby ecco .... bene si trova DA, bueno ora cerco subitissimo, va come ci riducono .. ah leggo anche qui a sx di un libro della Gaskell in uscita in italian? come ho fatto fin ora senza di te?
    bisou
    Aldina

    RispondiElimina
  3. E allora, in attesa dello sceneggiato in italiano (tanto lo so che non arriverà mai, come una quantità di altri meravigliosi period drama che ci tocca di vedere alla bell'e meglio su Youtube - bendetto Youtube!, per fortuna che c'è lui), non ci resta che LEGGERE il libro! Bella segnalazione (un'occhiata al buon Matthew fa sempre bene allo spirito...)

    RispondiElimina
  4. Ehhhhh, pure io più passa il tempo e più vorrei essere inglese!!!! Ma perché non siamo nate lì???

    Downton Abbey vorrei tanto vederlo... ho chiesto anche a una mia amica, ma non l'ha trovato... sic!

    E questo nuovo period drama lo tengo d'occhio da un po'... ma siamo alle solite: non arriverà mai in Italia...

    Grazie per aver segnalato il libro!

    Matthew <3

    ;-)

    RispondiElimina
  5. io me li vedo in streaming in lingua originale ;)
    l'anno scorso quando vivevo in inghilterra era uno spasso guardarsi di tutto...anche bellissimi programmi sulla campagna bucolica e le case inglesi...che nostalgia adesso :(

    RispondiElimina
  6. Ciao, ho partecipato ad un simpatico sondaggio sui libri letti nel 2010, se ti interessa fallo anche tu, guarda il mio ultimo post e, se ti va, consiglialo ad altri 5 bloggers.
    Ho pensato a te, poiché mi sembra che abbiamo gusti molto affini.
    N.B.: a volte credo di essere un'italiana ma dal cuore inglese (o francese).
    Buona giornata federica

    RispondiElimina
  7. Mi puoi scrivere una mail qui:

    silvia_ponzo@virgilio.it

    ;-)

    RispondiElimina
  8. Lo dico sempre a mia mamma:
    ma perchè non mi hai fatto nascere in Inghilterra?
    Vuoi mettere le fiction italiane
    con quelle inglesi? quando vedo
    i period drama che hanno loro mi
    viene un nervoso....! grrrr!
    Scusa lo sfogo!
    Susy

    RispondiElimina

"Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine." — Virginia Woolf

Puoi leggermi su

Follow

Follow my blog with Bloglovin


Paperblog

Aggregatore

Blog Directory

http://www.wikio.it


Miss Claire Queen

Disclamer

L'autore di questo blog si riserva di eliminare senza preavviso i commenti che siano illeciti, volgari, lesivi della privacy altrui, con contenuti di spam, ispirati da odio razziale, che possano recare danno ai minori, che contengano dati sensibili, che siano lesivi di copyright, che non siano correlati all'articolo cui si riferiscono.

Questo blog viene aggiornato senza una periodicità prestabilita quindi, ai sensi della legge n°62 del 07/03/2001, non è un prodotto editoriale o una testata giornalistica.

Le icone pubblicate sono state prelevate dalla rete attraverso il motore di ricerca Google. Chiunque si trovi violato nel copyright non ha che da comunicarlo, verranno eliminate immediatamente.

Ospiti e passanti

La grafica di questo blog è curata da Petra Zari aka Miss Claire Queen [© 2015], non ne è permessa la copia o la riproduzione anche parziale dei contenuti, che siano testi o immagini.

SE AMI IL MIO STILE e hai un blog che vuoi svecchiareSCRIVIMI!

Sfoglia il mio Portfolio!