Brontë - 2013?!

martedì, febbraio 21, 2012

La Locandina provvisoria del film
Carissimi Ospiti, 

ricordate il film biografia-familiare Brontë annunciato anni or sono (era il 2006)? 

I più attenti e, non ne dubito, i devoti alle note sorelle scrittrici, rammenteranno anche i molti problemi finanziari che ne avevano bloccato la lavorazione, la speranza di vederlo uscire nel 2013 pare affievolirsi ulteriormente, vista l’esclusiva di oggi dello Yorkshire Post che spiega che un importante investitore si è ritirato dal progetto, costringendo la Film Squared a rivedere le locations nel tentativo di risparmiare e terminare il film. 

I produttori stanno cercando fondi per continuare a girare nella terra cara alle Brontë, lo Yorkshire, nelle località di Haworth, Cannon Hall, vicino a Barnsley, Brodsworth Hall, nei pressi di Doncaster e Scarborough, ritenendo importante mantenere al massimo la coerenza dei luoghi e contando di portare beneficio al territorio in termini di turismo, come successo in passato per altre produzioni cinematografiche, finanziamenti al film sono arrivati anche dall’ente turistico locale. 
Un panorama dello Yorkshire
Mi sento di condividere questa scelta purché ne nasca un film ben fatto, che sarà una nuova importante testimonianza per il cinema, per la storia ed, in particolare, per la Letteratura, invero, sono convinta, che la relativa differenza di paesaggio non intaccherà la buona riuscita del film, non credete? 

La buona notizia è che la scrittrice e regista Angela Workman, ha confermato il cast principale: Michelle Williams (Charlotte), Johnathan Rhys Meyers (Branwell), Natalie Press (Emily), Emily Barclay (Anne), la bravissima Imelda Staunton (Zia Branwell - Miss Pole in Cranford - BBC 2007), Brian Cox (Rev. Patrick Brontë) e Ben Chaplin (Rev. Arthur Bell Nichols). 

Brontë, come recita il plot summary, esplorerà la fragilità e la complessità dei rapporti della famiglia, in particolare, tra l’ambiziosa Charlotte, le sorelle Anne ed Emily ed il fratello Branwell, la cui tragica storia personale influenzerà molto le relazioni interne ed esterne al nucleo familiare.
Le sorelle Brontë - Patrick Branwell Brontë (1834)
Un estratto della trama: 
“Come le tre zitelle Vittoriane che non conobbero relazioni e, probabilmente, non furono mai baciate, riuscirono a concepire alcuni tra i più passionali romanzi di tutti i tempi? E perché queste donne, isolate nell’aspra campagna dello Yorkshire, inventarono questo tipo di storie? Cosa, nelle loro modeste vite, le spinse a scrivere con tanta passione? 
Brontë narra delle loro tortuose relazioni e della dissoluzione del fratello Branwell tra droga ed alcol, narra della vera, straordinaria storia del trionfo dello spirito creativo, dell’ambizione, della tenacia contro le avversità, di come le tre sorelle sconfissero morte, malattia, povertà ed il dominio maschile nella Letteratura mondiale.” 
Le sorelle Brontë (1979)
Regia di André Téchiné
Una trama interessante che porterà luce su una realtà trascurata dalle trasposizioni precedenti, colmando le mancanze che lasciavano incompleto il ritratto familiare delle Brontë... confesso di nutrire molta curiosità verso il soggetto biografico. 

Coltivo, dunque, la speranza di leggere presto dei progressi del film, confidando nella rinnovata attenzione di Cinema, Letteratura e Televisione verso i Classici ed i period dramas, purché i prodotti che ne derivano siano di ottima qualità e non manchino dell’approfondimentonecessario che noi librovori apprezziamo.

In attesa, non resta che rileggere la più bella biografia delle Brontë, scritta da una cara amica di Charlotte e, per noi, da una donna eccezionale: Elizabeth Gaskell.

Titolo: La vita di Charlotte Brontë
Titolo originale: La vita di Charlotte Brontë
Autore: Gaskell Elizabeth
Editore: La Tartaruga
Prezzo: € 17,50
Pagine: 531
Traduttore: Buffa di Castelferro S.
Codice ISBN: 88-7738-439

Vi consiglio l'ascolto dell'audiobook in inglese, davvero un ottimo ascolto!
A presto e buone letture,
la vostra Claire

You Might Also Like

7 Impressions

  1. Un film sulle mie sorelle preferite? Non me lo perdo di sicuro! ^^ Ultimamente le Bronte sono alla ribalta: è uscito anche un romanzo, intitolato "Romancing miss Bronte" dedicato alal vita delle tre sorelle...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' già mia cara, speriamo che questo film si faccia! :)
      L'attenzione, come ho scritto nel post, è rivolta alla riscoperta dei classici, soprattutto inglesi, probabilmente grazie anche al fallimento della televisione italiana che ha fatto migrare il pubblico sui prodotti BBC ed inglesi.
      Romancing Miss Brontë lo sto aspettando, dovrebbe arrivarmi presto, tu l'hai comprato/letto? :)

      Elimina
  2. Eh no, il libro non devo perderlo!!!
    Carissima che bella notizia mi dai,
    speriamo che si faccia questo film,
    peccato però non usare Haworth e lo Yorkshire
    come location per il film, sono luoghi eccezionali,
    posso dirlo perchè ci sono stata!!
    Ma bisogna sempre arrivare a compromessi, vero??
    un abbraccio
    Susy x

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara, come stai?
      I produttori non hanno escluso le location principali, vogliono, appunto, mantenerle per coerenza con il background familiare alle Sorelle Brontë, proprio per questo stanno cercando nuovi fondi, nel tentativo di girare il film esclusivamente nello Yorkshire, senza dover ripiegare in location meno costose ma incoerenti, quali il Galles ed il Canada. Vedremo gli aggiornamenti! ;)

      Elimina
  3. Come ben sai, my dearest, sono in scalpitante attesa!
    E' sempre un grande piacere vedere come le Grandi Signore della letteratura (Jane Austen, Elizabeth Gaskell, le sorelle Bronte) siano sempre più raccontate in questi nostri tempi così evanescenti, e così disperatamente bisognosi della loro magia profonda e persistente.
    Attendo ulteriori notizie, cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. My dearest,
      siamo entrambe scalpitanti! :D
      Hai ascoltato, vero, l'audiobook della bio di Charlotte, scritta dalla Gaskell? :*

      Elimina
    2. Non ancora, mia cara, non ancora... ma presto, prestissimo, lo farò! ;-)

      Elimina

"Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine." — Virginia Woolf

Puoi leggermi su

Follow

Follow my blog with Bloglovin


Paperblog

Aggregatore

Blog Directory

http://www.wikio.it


Miss Claire Queen

Disclamer

L'autore di questo blog si riserva di eliminare senza preavviso i commenti che siano illeciti, volgari, lesivi della privacy altrui, con contenuti di spam, ispirati da odio razziale, che possano recare danno ai minori, che contengano dati sensibili, che siano lesivi di copyright, che non siano correlati all'articolo cui si riferiscono.

Questo blog viene aggiornato senza una periodicità prestabilita quindi, ai sensi della legge n°62 del 07/03/2001, non è un prodotto editoriale o una testata giornalistica.

Le icone pubblicate sono state prelevate dalla rete attraverso il motore di ricerca Google. Chiunque si trovi violato nel copyright non ha che da comunicarlo, verranno eliminate immediatamente.

Ospiti e passanti

La grafica di questo blog è curata da Petra Zari aka Miss Claire Queen [© 2015], non ne è permessa la copia o la riproduzione anche parziale dei contenuti, che siano testi o immagini.

SE AMI IL MIO STILE e hai un blog che vuoi svecchiareSCRIVIMI!

Sfoglia il mio Portfolio!