sabato, luglio 06, 2013

'Orgoglio e Pregiudizio' by MARVEL [Recensione in anteprima]

Carissimi Ospiti de La Collezionista di Dettagli,
avreste mai immaginato una Lizzie Bennet e un Mr Darcy fra l'albo di Spiderman e quello dei Fantastici 4, in una fumetteria o in edicola?
No, non è uno scherzo, ma una magnifica sorpresa!
La MARVEL ci arricchisce di una speciale versione a fumetti di "Orgoglio e Pregiudizio" nell'anno del suo Bicentenario, un albo parte di una collana dedicata ai Classici e non sarà l'unico dedicato a Jane Austen!
La Panini Comics mi ha dato la possibilità di recensire in anteprima l'opera austeniana a fumetti adattata da Nancy Butler e Hugo Petrus, che è già disponibile in tutte le fumetterie e sullo shop online (sconto 10% sul prezzo) e sarà in tutte le librerie dal 18 Luglio prossimo, potete forse perdervelo?
Ecco il mio parere sull'albo, preceduto dalla scheda, buona lettura!
SCHEDA del LIBRO
La cover opera di Sonny Liew (edizione italiana)
PANINI COMICS
Titolo: Orgoglio e Pregiudizio
Titolo originale: Pride and Prejudice
Autore: Jane Austen
Storia:
Nancy Butler
Disegni:
Hugo Petrus
Traduzione: Nadia Terranova
Collana: Le Grandi Opere a fumetti
Editore originale: Marvel America
Editore e distributore per l'Italia: Panini Comics
Formato: 17x26 copertina lucida - 128 pagine - colori
Data di pubblicazione: 18/07/2013
Prezzo: 15,00
Sul sito PaniniComics.it sconto 10% € 13,50

Sinossi
Non esiste lettore che non conosca i romanzi di Jane Austen, capaci di esplorare tutte le sfumature del cuore femminile traducendone in prosa ansie, gioie, debolezze e virtù. Per la prima volta Orgoglio e Pregiudizio diventa una graphic novel! L’emozionante incontroscontro tra Elizabeth Bennet e il ricco e orgoglioso Mr. Darcy, sullo sfondo della società inglese dell’Ottocento, ci racconta con arguzia e raffinatezza come l’amore possa vincere, e cambiare, anche il cuore più ostinato.
RECENSIONE
Prima di entrare nel merito della recensione, vorrei ringraziare a nome della JASIT Nadia Terranova – fedele janeite e brava traduttrice, che ha curato l'edizione italiana (LEGGI l'intervista di Lizzy alla traduttrice su Un Tè con Jane Austen) – per averci dato notizia in largo anticipo della pubblicazione per PaniniComics di questa graphic novel e l'occasione di darne notizia al pubblico italiano in anteprima, non lo dimenticheremo!
Cover dell'edizione americana
disegnata da Sonny Liew e Dennis Calero
La mia first impression alla vista dell'albo nell'edizione italiana è stata fin da subito molto positiva, avendo già l'edizione americana da tempo,
ho potuto notare immediatamente il cambio di stile dalla scelta della copertina: la cover originale (vedi immagine a destra) disegnata da Sonny Liew e Dennis Calero, è molto bella come immagine, peccato però che il titolo debba necessariamente intaccare la figura di Lizzy, la quale si vede più stretta nella morsa dei molti claim inutili, piuttosto che composta in una posa da gentildonna inglese! Ho apprezzato moltissimo la scelta della PaniniComics di proporre l'immagine più evocativa fra le proposte di Liew, cui ha aggiunto un ordinato titolo e un meno ingombrante logo, ricollocando nel giusto contesto la nostra eroina, che – come ben sappiamo – non ha né bisogno di pubblicità per ottenere evidenza, né tantomeno di veder scambiata la propria storia per un manuale di self-help, insomma, il gusto italiano ha il potere di valorizzare ogni cosa!
Una delle cover artist all'interno dell'albo
La seconda impressione ha coinvolto la memoria visiva degli scenari e delle situazioni disegnate da Hugo Petrus (amatissimo disegnatore di Wolverine e di altri Classici a fumetti come I Tre Moschettieri) su quello che si è rivelato in gran parte lo storyboard del film di Wright, Orgoglio & Pregiudizio del 2005 (con Keira Knightley e Matthew McFadyen), della cui visione – immagino – Nancy Butler è certamente rimasta affascinata, sebbene abbia il merito di aver ripristinato il contesto di alcune scene del romanzo austeniano: il passo della prima dichiarazione di Mr Darcy è riportata nella canonica e conserva la tensione emotiva del testo originale grazie all'intepretazione in immagini che il disegnatore fa' dei sentimenti dei due personaggi.
La critica, ad ogni modo, esaurisce naturalmente giustificata in gran parte dall'esigenza di accontentare principalmente il pubblico americano, solito ad un punto di vista hollywoodiano, se vogliamo più semplificato nelle dinamiche, ovvero comprensibile dalla massa e, soprattutto, che predilige il coinvolgimento emotivo sacrificando – nel caso della trasposizione di romanzi – la fedeltà verso la trama originaria. Dunque, cari lettori italiani, non vi aspettate una nuova interpretazione di Orgoglio e Pregiudizio, ma una divertente quanto colorata versione Made in USA tutta da collezionare!
Le sorelle Bennet versione Hugo Petrus (Marvel - PaniniComics © 2013)

Anteprima della cover di Ragione e Sentimento
in pubblicazione a Settembre per PaniniComics
(immagine: Marvel - PaniniComics © 2013)
Qualche pècca nei dialoghi disturberà i puristi austeniani, ma nell'ottica umoristica propria del fumetto sono ammesse divagazioni  e distorsioni in funzione del ritmo e del breve spazio consentito alla storia.
Ciò che ha disturbato la sottoscritta – in veste di artista con esperienza nel mondo del fumetto – è stato piuttosto il contrasto tra lo stile delle cover di Liew, dal tratto morbido e i toni più tenui che conservano coerenza con le note atmosfere austeniane, e lo stile di Petrus, molto meno appropriato, che trasforma le sorelle Bennet in cinque aspiranti Miss America dal sorriso decisamente troppo largo, i lineamenti da WonderWoman e la favella un tantino troppo sfrontata delle teenagers moderne! Fortuna che l'edizione italiana le addolcisce almeno nei modi!
E proprio quest'edizione nostrana ci regala un palpito in più con una meravigliosa anteprima nelle ultime pagine dell'albo!
Il prossimo Settembre, infatti, PaniniComics pubblicherà un'altra graphic-story austeniana, "Ragione e Sentimento", curata ancora una volta nella traduzione da Nadia Terranova, script della Butler e illustrata dal già citato Sonny Liew, che – personalmente – ritengo più adatto al contesto regency e dimostra un talento particolare nel trasporre in immagini il carattere ironico proprio a Jane Austen (alcune immagini in anteprima per gentile concessione Marvel - PaniniComics).

Anteprima di una tavola da Ragione e Sentimento
illustrata da Sonny Liew
(immagine: Marvel - PaniniComics © 2013)
Per concludere, vi invito a seguire il blog di Silvia (LizzyS), Un tè con Jane Austen, perché nei prossimi giorni pubblicherà un'intervista speciale relativa proprio a questo albo, non perdetevela!

Vi lascio come sempre ai link utili, consigliandovi di approfittare dello sconto sul prezzo di copertina che Panini propone per l'acquisto online di Orgoglio e Pregiudizio Marvel, di restare nei paraggi per saperne di più sull'uscita di settembre, magari vedendovi la serie BBC 2008 che tutte le domeniche dalle 21.00 va in onda su LaEffe!
Buone letture e visioni austeniane!
Come sempre, la vostra Claire
  Link Utili

2 commenti:

  1. L'idea non mi spiace...
    già, c'è un grosso "MA": non stravedo per i disegni della Marvel.
    E le sorelle Bennet che vedo qua...brrrrrr!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marzia,
      neanch'io sono fanatica di questo particolare stile supereoico, in fondo, quelle della Austen, sono "eroine" perfette senza bisogno di altri poteri! :)
      Però, si tratta di una nuova collezione, seguiranno "Ragione e Sentimento" e "L'Abbazia di Northanger" con disegnatori dal timbro diverso, molto meno Wonderwoman, probabilmente O&P – essendo il primo esperimento della Austen in salsa Marvel – è stato il terreno di prova che ha determinato i cambiamenti di stile dei successivi, sinceramente, non vedo l'ora di avere R&S!!!
      :D

      Elimina

"Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine." — Virginia Woolf

Keep In touch by email!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...