Doctor Who & River Song's Diary - Claire's TUTORIAL

giovedì, settembre 05, 2013

La mia personale versione del Diario di River
Carissimi graditi Ospiti de
La Collezionista di Dettagli,

oggi mi rivolgo in particolare ai Whovian come me, ovvero, i fan di Doctor Who, per cui ho deciso di scrivere questo tutorial divertente su come creare un simil Diario (o agenda, se preferite) a quello che l'Undicesimo Dottore (Matt Smith) regala in copia a (SPOILER per chi non è in pari con le serie!) River Song (Melody Pond, moglie del Dottore) nell'ottava puntata della sesta stagione (Uccidiamo Hitler) con lo scopo preciso di appuntarvi sopra tutti gli incontri tra i due nel corso dello spazio tempo, per assicurarsi che non le loro linee temporali non vengano corrotte dagli eventi.
Il Diario, esternamente, ricorda l'aspetto del TARDIS (l'astronave spazio-temporale del Dottore), con il suo tipico aspetto mimetico di cabina pubblica del telefono della Polizia (molto diffusa nell'Inghilterra degli anni '50, periodo in cui nacque la serie televisiva di Doctor Who), universalmente riconoscibile per il suo colore (il preferito di tutti i whovian) Blue TARDIS.
Ad ogni modo, basta spolierare, per coloro che si incuriosiranno a tal punto da vedersi le serie, o scrivere cose scontate per gli whovian in lettura... passiamo al tutorial!

Il Diario che il Dottore regala a River dopo averla portata
nell'Ospedale migliore dell'Universo (Uccidiamo Hitler),
da uno snapshot dalla puntata di Doctor Who.
L'occasione di creare il diario si è presentata lo scorso weekend, in seguito all'esigenza (dovrei dire "abitudine") di avere con me un quaderno di viaggio per la prossima avventura londinese (19-24 settembre).
Ho cercato in giro per internet, scorrendo molti tutorial di whovian di tutto il mondo, senza però trovarne uno particolarmente attraente nel suo esito finale; così, ho preso appunti su determinati dettagli e il procedimento l'ho improvvisato sulla base delle mie conoscenze artistiche e artigianali!

Dieci anni di scuole d'arte, serviranno a qualcosa, no? 
Ma andiamo per fasi, siete pronti con blocknotes e matita?
Ok! Allons-y!
TUTORIAL
OCCORRENTE:
❤ copertina vecchio libro (più piccola di un A5 è preferibile)
❤ cartone spesso 2 mm
❤ 50 fogli A4 da fotocopie

❤ caffè nero (una moka da 8 basta)
❤ carta igienica bianca
❤ colla vinilica e carta carbone
❤ filo bianco o cru da cucito (resistente)
trincetto, ago e forbici
❤ colori a tempera (blue cyano, nero e bianco)
❤ stendipanni, pennelli, spugna, acqua e stracci
❤ vernice spray finale trasparente
TUTORIAL
Per prima cosa, prendete una moka e preparate il caffè nero corrispondente a 8/10 tazzine; versatelo in una tinozza rettangolare o quadrata – di grandezza sufficiente a contenere comodamente i fogli A4 – assieme ad acqua in proporzione 1:3.
Procedendo con un foglio alla volta, immergete nella tinozza gli A4 stesi, in modo che il liquido li sommerga; lasciateli a mollo per un massimo di 10 minuti, altrimenti rischiano di rompersi perché troppo inzuppati. N.B.! Conservate il caffè in caso di necessità!
Preparate uno stendipanni e assicuratevi di essere in luogo riparato dal vento (non potete usare le mollette!); recuperate i fogli uno ad uno dalla tinozza e metteteli a asciugare come nella foto (basterà una mezzora).
Mentre aspettate, recuperate una copertina cartonata di un vecchio libro, le dimensioni ideali sono quelle di un diario, appunto, quindi, un po' più piccolo del formato A5 (metà foglio da fotocopie); con il trincetto, dividete la copertina dalle pagine, stondate gli angoli esterni (vedi foto), poi appuntatevi le misure del suo formato chiuso.

Cliccate sull'immagine
e salvatela per stamparla
Scaricate questo (a sinistra) comodissimo modello che ho trovato online, vi aiuterà a disegnare e ritagliare le sezioni del simil-TARDIS; apritelo in Photoshop (o programma simile per immagini) e ridimensionate  l'immagine in modo che si adatti al formato della vostra copertina, salvate e stampatene una copia.
Sul cartone spesso ricalcate con l'aiuto della carta carbone lo schema per due volte (fronte e retro del diario).
Ritagliate i singoli pezzi col trincetto. ATTENZIONE: il nero è la parte da tagliare e la distanza che deve rimanere tra i singoli elementi.
Incollate i pezzi come da schema sul fronte e sul retro, aggiungendo due strisce anche per la costola, come vedete nelle foto, coprite il tutto con un foglio da fotocopia e appoggiate sopra libri pesanti per pressare bene l'incollaggio, lasciate asciugare per un'ora.

Adesso potete dedicarvi di nuovo ai fogli stesi, ormai asciutti e perfettamente identici a vecchie e usurate pagine di libro. Piegateli a metà e fatene 5 plichi di 10 fogli ciascuno (vedi foto).
Prendete ago (meglio quello da ricamo) e filo cucite un plico per volta, in modo da simulare la rilegatura dei libri di una volta. Completati i plichi, uniteli ancora con ago e filo tra loro, aggiungendone uno alla volta al primo, è sufficiente che li uniate cucendo le pagine laterali; in alternativa, incollate le pagine esterne di ogni plico tra loro, risulteranno delle pagine più pesanti in quel punto ma non impazzirete a cucirle. Tagliate un pezzo di cartoncino dell'altezza e larghezza di tutte le pagine, incollatelo in modo da unire ben bene i cinque plichi dal lato della piega (costola); in alternativa, unite i plichi sulla costola con scotch di carta, non importa se è brutto a vedersi, poiché non si vedrà quando l'intero plico pagine sarà incollato sulla copertina. Provate se il plico di pagine è della dimensione giusta rispetto alla copertina; nel caso fossero più grandi, com'è stato per me, tagliate su due lati (alto e lato lungo) quanto basta, prendete un pennello, intigetelo nel caffè usato in precedenza e passatelo abbondantemente sul bordo dei fogli dove avete tagliato, asciugate col fon e ripristinerete l'effetto antico.
A questo punto, dovrebbe essere asciutta anche la copertina; munitevi di carta igienica bianca, colla vinilica e acqua in parti uguali e pennello media dimensione... abbiamo un altro effetto vintage da simulare!
Come vedete nella foto, si tratta di procedere come per la cartapesta, un pezzo di carta igienica per volta da incollare sulla superficie ottenuta in precedenza, fino a coprire il tutto. CONSIGLIO: fate almeno tre strati e assicuratevi di coprire anche i bordi e qualche millimetro all'interno della copertina. Lasciate asciugare o usate il fon!

Prendendo spunto dalle immagini originali del Diario di River (come le prime di questo post), armatevi di tempere acriliche e pennelli e create un bel Blue TARDIS, che da approvazione BBC corrisponde al Pantone 2955C, stendetelo come base su tutta la copertina, non dimenticando i bordi e l'interno. Asciugate e preparate un blu più scuro della base e più liquido, prendete un pennello più sottile e passate il colore nelle intercapedini tra gli elementi in rilievo, sotto le fascette della spina, negli angoli, sfumate un poco in modo che non sia precisissimo, ma dia l'effetto consumato. Asciugate e preparate un blu più chiaro della base, usate una spugna o carta di giornale appallottolata per tamponare gli elementi in rilievo con effetto luce e sdrucito, prendete esempio dal mio risultato nella foto qua sotto.
Asciugato il tutto, spruzzate la vernice trasparente finale sul tutto, anche all'interno, facendo attenzione a non verniciare voi stessi e a fare quest'operazione all'aperto! Lasciate asciugare all'aria.
Una volta che fogli e copertina saranno asciutti, andate comporre il Diario definitivo, come?
Semplice! Incollate la prima pagina del plico sul lato corrispondente della copertina aperta, pressate per sicurezza, poi fate lo stesso con l'ultima pagina sull'altro lato ed è fatta!

Il vostro personalissimo Diario è pronto per accogliere i vostri pensieri e le vostre avventure! Ecco le foto del mio: ho aggiunto "la prima pagina", ovvero, la foglia di Clara Oswin Oswald, cui mi sento molto simile anche solo per la sua definizione "The Impossible Girl"; ho accostato il mio orologio da tasca meccanico (adoro gli orologi a lancetta!) et voilà! Vi piace? Che ne pensate? Ora tocca o voi!

Per quanto mi riguarda, spero di colmare quelle pagine di fantastici incontri londinesi sulle orme di Jane Austen e del Dottore... chissà che non incappi in quest'ultimo, non avrei dubbi su cosa rispondere al suo noto invito "Would you come with me?", né ad affrontare
incredibili pericolose avventure nello spazio-tempo, naturalmente al grido di
GEROOOONIMOOOOOO!!!
Spero che questo tutorial vi abbia divertito, se lo metterete in pratica, mi piacerebbe molto vedere il vostro risultato, potete postarlo anche nei commenti qui sotto!
Un saluto speciale all'infinito vero popolo del Dottore, i Whovian (che mi seguono anche su Tumblr) di cui faccio parte: non smettete mai di credere nell'impossibile, non smettete di meravigliarvi della bellezza dell'universo, né di fare qualsiasi cosa in vostro potere per salvarlo usando ingegno, parola e l'unica arma che ci rende migliori, l'arma più potente che arma non è... il vostro cuore!
See you around, whovian friends!
Claire

You Might Also Like

15 Impressions

  1. Ciao Claire, non ci siamo più sentite e ti ho immaginato in balia della tempesta tecnologica...
    Ad ogni modo, volevo segnalarti la prossima uscita del mio romanzo: http://piccolosognoantico.blogspot.it/2013/09/le-stanze-buie-il-mio-primo-romanzo.html
    Spero passerai a dare un'occhiata!

    PS il tutorial è fantastico, provo a farlo per mia sorella che è appassionatissima di DW!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara, ma che bello leggerti di nuovo e con una notizia tanto meravigliosa!!! CONGRATULAZIONI!!! ^_^
      Ho visto la scheda del tuo romanzo, sarebbe magnifico poterlo recensire su LCdD! Sono in partenza per Londra, ma torno a metà della prossima settimana, posso preparare un post anteprima riferendomi al tuo?
      Sono davvero felicissima per te, cara!
      Vengo a commentare subitissimo, la sinossi è molto interessante... *___*
      Per il tutorial, grazie! :) Tua sorella è una Whovian, dunque (!), se vorrà postare qui il risultato del suo esperimento (spero di non aver dimenticato qualcosa nel tutorial!), sarò felicissima di condividere questa passione comune!
      E tu? Niente DW? :D

      Elimina
  2. Grazie mille Claire^^ Sì, sono emozionatissima!!

    >Ho visto la scheda del tuo romanzo, sarebbe magnifico poterlo recensire su LCdD! Sono in partenza per Londra, ma torno a metà della prossima settimana, posso preparare un post anteprima riferendomi al tuo?<

    Magari!! Ne sarei lusingata! *_* E, naturalmente, sarei felicissima di sapere la tua opinione sul romanzo...
    Wow, sei in partenza per Londra, beata te!! Quanti giorni ti trattieni? Io ci vorrei tanto tornare, a Londra, ci sono stata solo una volta e per un week end. Beh, immagino che da Whovian questo spoggiorno londinese sarà il massimo per te!XD
    Mia sorella è una sfegatata di DW, per il suo compleanno di qualche anno fa le abbiamo fatto stampare il tardis sulla federa del cuscino che usa per dormireXD Il diario vorrei provare a farlo io per lei, poi ti farò sapere come sono andati i miei tentativi^^ Io mi sono vista le due serie con Tennant e il dottore che viene dopo, però devo confessare che non amo troppo il genere fantascienza, anche se alcune puntate, come quella di Shakespeare e quella di Van Gogh, mi sono piaciute moltissimo!!
    Allora... a presto, e fai buon viaggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima! :)
      Londra merita mille visite, credimi! Per me è l'unica alternativa alla mia città dove potrei vivere felice!
      Starò 6 giorni e festeggerò il mio primo compleanno londinese in pieno stile Whovian-Janeite! *_*
      Capisco tua sorella, essere Whovian non è esattamente fanatismo, è un vero popolo, quello che ha perso Il Dottore, siamo la sua famiglia, fedeli e protettivi! :P
      In quanto alle preferenze sulle rigenerazioni del Dottore, beh... per me ne esiste solo uno, the Eleventh, anche se LE Whovian preferiscono Tennant, per me il migliore, l'unico è Matt! :D
      DW non mi piace per il suo carattere fantascientifico, ma per le complesse, intriganti implicazioni spazio-temporali! Adoro lo spazio-tempo, sin da bambina, alla prima lettura de La macchina del Tempo di Wells! *__* Ma sto scrivendo un tomo... scusa l'entusiasmo, è sempre così quando parlo di DW o di Zia Jane! Pardon! XD
      Vedrai che sarà divertente fare questo tutorial, ci ho impiegato davvero poco e immagino i lucciconi agl'occhi di tua sorella quando si vedrà regalare il Diario di River! Bellissima sorpresa! Brava!
      Riguardo al tuo esordio, sarà mio l'onore e il piacere di leggerti e recensirti! ^_^
      Non vedo l'ora!!!

      Elimina
  3. mi chiamo nicoletta,ho scoperto il tuo sito da poche settimane e sono rimasta veramente colpita
    e quando ho visto il tutorial x fare il diario di river song mi sono eletrizzata!!!!!!!!!!!!!voglio provarci
    anche io a farmelo da me,senza doverlo aquistare da internet.tu dai veramente dei bellissimi
    consigli anche perche molte cose si possono fare con del materiale che gia si a in casa senza
    che ci si renda conto che invece di buttare-utilizzare al meglio!!!!!!!! io ho costruito un tardis con
    materiale che avevo in casa basta solo un po' di fantasia ma sosprattutto la voglia di farle le
    cose,ha comperarli sono tutti capaci e se ne vantano pure.io l'unica cosa comperata di dw e' il
    cacciavite sonico perhe' costruirlo e praticamente impossibile.sei daccordo?perfino la mia
    porta della mia stanza lo dipinta di blu e poi gli ho fatto le due finestre in alto,e poi tutta la parte
    sotto e la sua bella scritta in alto,se devo dirti la verita quella lo stampata da una foto trovata
    online.pero' sembra davvero la porta del tardis,dopo ho scoperto che online vendono le stampe
    come dei poster da appiccicare sopra le porte ma io sono fiera del mio lavoro e la porta sai e
    come un biglietto da visita se qualcuno ti viene trovare giusto?deve essere fatta bene?io ho
    iniziato a disegnare a soli 5 anni e tutti dicevano a mia madre che ero un piccolo genio nell'arte
    infatti ho frequentato il liceo artistico e dopo altre scquole sempre arte sono abbastanza brava
    de doctor who ho fatto da sola.borse,ho dipinto mezza casa sul muro sempre cose di dw,un
    dipinto a olio di tennant,biscottiere,una vecchia teiera rimessa in sesto blu con tutte le scritte,
    poi dei piccoli notes,sottobicchieri tardis,ho preso dei rottami di ferro x fare il robot-cagnolino
    k-9,tutto quello che ho in casa e diventato blu-tardis.forse ha esagerato ho perfino il piumone con le stampe anzi sono 2,uno di ricambio sono fortunata xrche mio cugino nella casa accanto
    fai il tipografo e mi fs sempre la meta del prezzo x una stampa!!!ti ho detto tutto credo!!!!!!!
    un ultima cosa da dire e che tu sei una forza della natura umana!!!!!!!sei grande!!!!!!!!!!!!auguri.

    RispondiElimina
  4. ciao claire,sono sempre nicoletta,quando parlo del doctor who perdo praticamente la testa!!!!!!!
    volevo dirti che non solo sono brava nelle cose he gia ti ho detto prima ma mi piace molto anche scrivere,infatti ho scritto poesie ma proprio tante........a me piaciono moltissimo anche se io sono logicamente di parte,e sto lavorando ad un "romanzo" da 5 anni e adesso mi sono bloccata ma non capisco come uscire da sto blocco maledizione!!!!!non mi puoi dare qualche consiglietto!!!!anche a me piace (jane Austen)moltissimo!!!!!!!!!!!!!!!tu piu di me ovviamente e x me
    e una delle scrittrici migliori mai esistite!!!!!!!!grazie di tutto quello che fai x noi!!!!!!!!!!!!!!!niky.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ero persa questi commenti... perdono! Sono felicissima di sapere che il tutorial è chiaro e semplice da seguire! ;)
      Sei una creativa da livello Master! :D Complimenti!
      La mia passione per il Dottore (lo spazio-tempo in genere) e Jane Austen sembra una cosa inconciliabile, eppure, per me è vitale.
      Se ti interessa Zia Jane, ti consiglio un giro sul sito della JASIT (Jane Austen Society of Italy) di cui sono fondatrice, è l'associazione nazionale italiana a lei dedicata, la trovi qui: www.jasit.it -
      Spero che nel frattempo il romanzo sia pronto per la stampa, grazie per il tuo entusiasmo e perdona ancora il ritardo (non voluto) della mia risposta!
      Un abbraccio,
      Claire

      Elimina
  5. ciao volevo solo dirti che il tuo tutorial x il diario di river song e' il migliore di tutti quelli che ho visto.secondo me e' il migliore!!!!!!!! io che lo sto facendo sono stupita del poco tempo che ci vuole x farlo.io sto solo aspettando che mi asciugi la copertina gia blu e poi domani metto insieme um poil tutto.devo sdolo metterci il plico di fogli e unirlo tutto insieme.io ci ho messo una cosa in piu ho gia preparato un filo di raso blu da inserire che poi scende come un segnalibro.scusa nastrino cosi sai dove sei e carino e non e difficile da inserire.e' bello.
    comunque volevo solo dirti un grazie di tutto cuore sei molto BRAVA!!!!!!CIAO E AUGURI!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie 'Anonimo' ! XD
      Sono felice che sia servito, anch'io ci ho impiegato poco e naturalmente ne ho fatto più di uno alla volta.
      Sono curiosa di vedere l'esito del tuo Diario con tanto di nastro blu! :D
      Grazie per il tuo commento, un abbraccio e GERONIMO! ;)

      Elimina
  6. IL TUO TUTORIAL E IL +BELLO, MA IO HO FATTO FATICA A CUCIRE INSIEME I 5 PLICHI.A
    FARLI SINGOLI E' FACILISSIMO MA E' AD UNIRLI TUTTI E 5 INSIEME SE UNA NON SA COME
    CUCIRLI E DIFFICILE.NON POTRESTI SPECIFICARE MEGLIO COME UNIRLI INSIEME.TI
    SAREI MOLTO GRATA!!!!!!!!!!!!!!SCUSA IL DISTURBO E GRAZIE DI TUTTO.CIAO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, ho dato per scontato questo passaggio, chiedo scusa.
      Vedo di integrarlo al post, intanto ve lo appunto qui:
      una volta che si sono cuciti i singoli plichi, si cuciono tra loro, molto sommariamente, giusto per tenerli insieme prima di incollarli su una striscia di stoffa o di carta non troppo sottile che farà da sotto costola, potete usare anche lo scotch di carta tanto non si vedrà una votla che avrete incollato tutte le pagine alla copertina.
      Spero nel frattempo tu abbia trovato una soluzione, perdona la mancanza!
      A presto! ;)

      Elimina
  7. anche io o fatto fatica ad unire i 5 plichi come c'e gia scritto da un altra persona se puoi darci dei
    dettagli in piu' x unirli insieme nel modo + giusto.grazie mille in anticipo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come detto qui sopra, mi scuso per aver dato per scontato un passaggio, vado a integrare il post, ma puoi già leggere la mia risposta alla richiesta qui sopra! ;)

      Elimina
  8. IO HO FATTO IL TUTORIAL MA NON MI ESCE COME QUELLO CHE CE QUI'....NON FA........
    SCHIFO PERO.......IO HO ORDINATO SU I8NERNET L'ORIGIONALE DELLA DELUXE....IN.....
    EDIZIONE LIMITATA NON VEDO L'ORA CHE MI ARRIVI E BELLISSIMO.............CIAO!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, hai trovato la soluzione al problema tutorial! :)
      Temo però sia meno vintage il Diario che è in vendita online! ;)

      Elimina

"Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine." — Virginia Woolf

Puoi leggermi su

Follow

Follow my blog with Bloglovin


Paperblog

Aggregatore

Blog Directory

http://www.wikio.it


Miss Claire Queen

Disclamer

L'autore di questo blog si riserva di eliminare senza preavviso i commenti che siano illeciti, volgari, lesivi della privacy altrui, con contenuti di spam, ispirati da odio razziale, che possano recare danno ai minori, che contengano dati sensibili, che siano lesivi di copyright, che non siano correlati all'articolo cui si riferiscono.

Questo blog viene aggiornato senza una periodicità prestabilita quindi, ai sensi della legge n°62 del 07/03/2001, non è un prodotto editoriale o una testata giornalistica.

Le icone pubblicate sono state prelevate dalla rete attraverso il motore di ricerca Google. Chiunque si trovi violato nel copyright non ha che da comunicarlo, verranno eliminate immediatamente.

Ospiti e passanti

La grafica di questo blog è curata da Petra Zari aka Miss Claire Queen [© 2015], non ne è permessa la copia o la riproduzione anche parziale dei contenuti, che siano testi o immagini.

SE AMI IL MIO STILE e hai un blog che vuoi svecchiareSCRIVIMI!

Sfoglia il mio Portfolio!